Iran, patto militare con la Russia risposta all’Occidente

Iran-Russia
Visualizzazioni : 245

Tra le tensioni nel Golfo Persico tra Iran e Usa e i tentativi di Washington di costruire una coalizione anti-Teheran sulla scena internazionale, Teheran e Mosca hanno annunciato un patto militare senza specificare i dettagli, scatenando speculazioni mediatiche sui suoi obiettivi. Il patto è stato siglato durante la visita in Russia del comandante della Marina iraniana contrammiraglio, Hussein Khanzadi.

Iran

Con lo scoppio della della guerra in Siria nel 2011, l’Iran e la Russia hanno avviato un’ampia cooperazione militare. Il recente accordo per l’avvio di esercitazioni militari congiunte nell’Oceano Indiano e nel Golfo Persico può segnare un nuovo momento nella collaborazione militare e politica dei Paesi. La cooperazione militare russo-iraniana non è nuova e ha le sue radici anche negli anni precedenti la caduta dell’Unione Sovietica. Negli ultimi anni, l’Iran è stato un acquirente di armi russe. Negli ultimi decenni, l’Iran è stato soggetto alle sanzioni occidentali, in particolare dagli Stati Uniti, portando Teheran in Russia a rifornirsi di armi. Dall’altro lato, i russi hanno perseguito il loro commercio di armi molto seriamente, guardando l’Iran come un mercato ideale.

I legami bilaterali non si fermano agli accordi sulle armi, anzi, sono cresciuti rapidamente in vari settori. I due Paesi hanno considerato la lotta al terrorismo come un’area di cooperazione e un obiettivo comune. La lotta al terrorismo in Siria ha costituito la base ad un’ampia cooperazione nelle aree militari e di intelligence nella storia delle due nazioni. Una partnership di successo in Siria ha motivato le due parti a pensare di espandere i loro legami in altre aree. La firma del nuovo documento militare rientra in questa cooperazione.

Negli ultimi anni, l’Iran e la Russia hanno affrontato sfide relativamente comuni. Ad esempio, il terrorismo ha messo a rischio i rispettivi Paesi. Inoltre, le mosse destabilizzanti occidentali nelle loro vicinanze hanno sollevato un sentimento comune di minaccia a Mosca e Teheran. Gli sviluppi in Caucaso, Asia occidentale e Asia centrale sono indicativi degli sforzi occidentali e americani per ottenere influenza. Tali minacce hanno preparato il terreno per la cooperazione russo-iraniana. “Quindi, le minacce comuni sono una delle forze trainanti del patto militare delle due parti. Inoltre, i due Paesi condividono opinioni su alcuni casi regionali e internazionali.

Mentre gli Stati Uniti e la Gran Bretagna stanno lavorando duramente per stabilire un’alleanza militare nel Golfo Persico accumulando forze nella regione, dovrebbe essere tenuto conto del fatto che l’Iran ha varie opzioni in risposta. Anche se negli ultimi anni l’Iran è stato una forza favorevole alla stabilità nella regione del Golfo Persico, la cooperazione con un potere come la Russia può inviare un messaggio chiaro in Occidente, principalmente a Washington e Londra. 

Le esercitazioni navali congiunte nel Golfo Persico possono portare un messaggio serio in Occidente. In effetti, l’Iran vuole chiarire che, se l’Occidente causa ulteriore confusione nella regione, Teheran ha diverse opzioni, tra cui l’introduzione della cooperazione con Mosca nella regione. Questo lavoro congiunto può andare oltre il Golfo Persico e influenzare profondamente le equazioni internazionali. Per quanto riguarda gli sviluppi regionali, la presenza militare russa nel Golfo Persico può influenzare gli sviluppi regionali sapendo che i russi stanno lavorando per espandere la loro idea di sicurezza collettiva regionale con l’idea di base che la sicurezza della regione deve essere preservata da Stati. Questa politica è sulla stessa lunghezza d’onda dell’approccio dell’Iran al regime di sicurezza del Golfo Persico.

di Giovanni Sorbello

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi