Karbala, 15,3 milioni di fedeli alle cerimonie Arbain

Karbala
Visualizzazioni : 24

Dal 5 al 19 ottobre, circa 15,3 milioni di pellegrini sono entrati nella città santa di Karbala da cinque città di Baghdad, Najaf, Babilonia, al-Hurr e Hussainiyeh, secondo le statistiche fornite dal sistema elettronico di conteggio per gli arrivi dagli ingressi principali della città.

Il Santuario di al-Abbas ha annunciato sabato scorso, in una dichiarazione ufficiale ricevuta dalla rete globale al-Kafeel, che il numero di visitatori durante l’Arbain dell’Imam Husayn (la pace sia su di lui) di quest’anno, cioè dal 6 al 19 ottobre 2019, ha raggiunto i 15.229.955 visitatori, secondo le statistiche fornite dal sistema di conteggio elettronico per gli arrivi dagli ingressi principali della città santa.

Quello che segue è il testo della dichiarazione:

“Come al solito da oltre 13 secoli, anche quest’anno la città santa di Karbala è stata onorata dagli ospiti e dai visitatori di Aba Abdillah al-Husayn (la pace sia su di lui) nel beato Ziyarat di Arba. I servitori dei santuari sacri hanno avuto l’onore di riceverli e rendere i loro servizi ai visitatori. Questi servizi includevano molte attività come la documentazione del numero di visitatori da parte del sistema di conteggio elettronico per l’arrivo agli ingressi principali di Karbala. Questo sistema è stato installato e gestito dalla divisione Communications del Santuario di al-Abbas per il quarto anno consecutivo e la documentazione di analisi statistica del resto dei servizi nella città santa di Karbala dal Centro al-Kafeel per Informazioni e studi statistici. 

Il numero di visitatori registrati secondo il sistema di conteggio elettronico su cinque assi (Baghdad-Karbala, Najaf-Karbala, Babylon-Karbala, Hussaynia-Karbala e al-Hurr-Karbala) è di 15.229.955 visitatori. Il numero di visitatori dell’anno precedente era di 15.322.949″.

Iran ringrazia per organizzazione Arbain a Karbala

Il 20 ottobre scorso, il presidente iraniano Hassan Rouhani ha inviato un messaggio al presidente iracheno Barham Salih e al primo ministro Adil Abdul-Mahdi per apprezzare gli sforzi del Paese nel tenere il pellegrinaggio di Arbain.

di Giovanni Sorbello

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi