/ Asia / Laylat al-Qadr, la Notte del Destino

Laylat al-Qadr, la Notte del Destino

Redazione on 4 giugno 2018 - 06:13 in Asia, Cultura, Primo Piano

Milioni di persone in tutto l’Iran osservano la Laylat al-Qadr (la Notte del Destino), che rappresenta una grande opportunità per i musulmani durante il mese del Ramadan per purificare le loro anime e attenzionare gli aspetti spirituali della vita.

Persone provenienti da tutti i ceti sociali si riuniscono all’interno di moschee e altri luoghi di culto per celebrare l’evento, che si ritiene essere la notte quando i primi versi del Sacro Corano furono rivelati al Profeta Muhammad circa 14 secoli fa.

Si pensa che La Notte del Destino è la notte in cui Dio decide il destino di tutti per il prossimo anno. I musulmani recitano il Sacro Corano, tengono veglie fino all’alba con preghiere e suppliche, e chiedono a Dio di perdonare i loro peccati.

La Laylat al-Qadr ha il doppio significato per i musulmani sciiti come la notte del 21° giorno di Ramadan, che segna l’anniversario del martirio del primo Imam sciita, Ali ibn Abi Talib. L’Imam Ali venne colpito alla testa con una spada velenosa da Ibn Muljam mentre diceva le sue preghiere nella Grande Moschea di Kufa, che si trova in Iraq, il 19 di Ramadan 40 AH (27 gennaio 661 dC).

L’Imam Ali, genero e cugino del Profeta Muhammad, è molto rispettato per il suo coraggio, la conoscenza e la fedeltà profonda al Profeta, così come per l’amministrazione della giustizia. Il martirio dell’Imam Ali, che cade il 27 giugno, è un giorno di lutto nazionale in Iran.

Comments are disabled

Comments are closed.

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi