/ Cronaca / Musulmani di tutto il mondo celebrano l’Eid al-Ghadir

Musulmani di tutto il mondo celebrano l’Eid al-Ghadir

Redazione il 20 settembre 2016 - 08:59 in Cronaca, Cultura

di Redazione

Musulmani sciiti in tutto il mondo celebrano oggi l’Eid al-Ghadir, che segna la nomina del primo imam sciita, Ali ibn Abi Talib, come successore del Profeta Muhammad.

Eid al-Ghadir

Milioni di musulmani in Iran stanno celebrando questa festività, che cade ogni anno il 18 di Dhul-Hijja del calendario lunare islamico, con varie cerimonie e rituali in diverse città. Molte giovani coppie iraniane scelgono questo giorno per sposarsi, nella speranza che il loro matrimonio sia benedetto dall’Imam Ali. Diverse celebrazioni si stanno svolgendo nella capitale Teheran, tra imponenti misure di sicurezza per prevenire qualsiasi atto terroristico.

In Iraq, più di 100 parlamentari iracheni musulmani hanno firmato una mozione per indire l’Eid al-Ghadir come giorno festivo. Muhammad al-Lakash, uno dei deputati firmatari della mozione, ha sottolineato che l’occasione è di grande importanza per la maggior parte della popolazione irachena. Egli ha osservato che l’Eid al-Ghadir è un giorno festivo in diverse province dell’Iraq, ma una giornata di lavoro in altre; ciò crea confusione, quindi, è un problema che deve essere affrontato.

Eid al-Ghadir è indicato nelle narrazioni islamiche anche come Eid al-Akbar (il più grande Eid), dal momento che i musulmani sono del parere che la missione di tutti i precedenti messaggeri di Allah venne compiuta in questo giorno.

Il 10 marzo, 632 CE, nel decimo anno dell’Hijra, il Profeta Maometto ha ricevuto una rivelazione da Dio, in cui gli ordina di fermare il suo ultimo pellegrinaggio Hajj conosciuto come il Hajjat-ul-Wida (l’ultimo Pellegrinaggio) in uno stagno chiamato Khum, vicino alla Mecca, e designare l’Imam Ali come suo successore nel guidare e governare i musulmani. L’evento ha avuto luogo pochi mesi prima della scomparsa del Profeta Muhammad.

Commenti disabilitati

Commenti disabilitati

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi