Irgc presenta dettagli sull’attacco missilistico

Visualizzazioni : 5

L’Islamic Revolution Guards Corps (Irgc) ha rilasciato nuovi dettagli sull’attacco missilistico effettuato contro le basi dei terroristi, in risposta all’attacco avvenuto durante la parata militare nella città meridionale di Ahvaz. Il blitz, scattato nelle prime ore di lunedì, ha preso di mira il quartier generale dei terroristi ad est del fiume Eufrate, vicino alla città di Albu Kamal nel Governatorato di Dayr al-Zawr, sul confine orientale della Siria con l’Iraq.

Irgc
Siria – Quartier generale dei terroristi prima e dopo l’attacco missilistico iraniano

L’Irgc ha riferito che l’attacco è stato una risposta al “vigliacco” atto di terrore durante una parata militare nella città sud-occidentale di Ahvaz il 22 settembre, che ha causato la morte di 25 persone e il ferimento di altre 69 persone.

L’operazione, soprannominata The Muharram Strike, ha visto la Forza Aerospaziale dell’Irgc lanciare un totale di “sei missili balistici a medio raggio” dall’Iran occidentale, con obiettivi a 570 chilometri (355 miglia) di distanza. Da sottolineare che la zona interessata dal raid missilistico è sotto il controllo delle forze militari americane.

Subito dopo l’attacco missilistico, l’Irgc ha fatto decollare sette droni armati per colpire ulteriormente il quartier generale e le postazioni adiacenti dei terroristi. L’Islamic Revolution Guards Corps ha dichiarato che la raffica di missili ha ucciso almeno 40 terroristi e ferito molti altri, compresi i leader e i pianificatori dell’attacco terroristico di Ahvaz. I razzi iraniani hanno distrutto anche le infrastrutture e i depositi di munizioni dei terroristi.

Conosciamo meglio i missili utilizzati dall’Irgc

L’agenzia di stampa iraniana Fars ha riferito che i razzi erano del tipo Qiam e Zolfaghar, missili avanzati sviluppati a livello nazionale. Il missile Qiam è alimentato a liquido e pesa circa sei tonnellate, ed è in grado di trasportare una testata esplosiva di 700 kg con un raggio massimo di circa 800 km. I missili Zolfaghar sono una versione aggiornata della famiglia Fateh con sistema di precisione. Armati di testate con submunizioni, i missili Zolfaghar possono far piovere esplosivi su obiettivi a 750 km di distanza. Entrambi i missili possono essere sparati da silos sotterranei nascosti o lanciatori mobili.

di Giovanni Sorbello

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi