/ Medio Oriente / Iran in grado di soddisfare bisogni di difesa aerea

Iran in grado di soddisfare bisogni di difesa aerea

Redazione on 13 giugno 2019 - 02:09 in Medio Oriente, Primo Piano

Smentendo la presunta richiesta iraniana alla Russia per acquistare il sistema di difesa missilistica S-400, il comandante della Forza di difesa aerea dell’esercito iraniano, Alireza Sabahi Fard, ha dichiarato che l’Iran è in grado di soddisfare tutti i bisogni nel settore delle apparecchiature di difesa aerea.

IranIl generale di brigata Alireza Sabahi Fard ha dichiarato che l’Iran è in grado di soddisfare i requisiti della difesa aerea in vari campi, compresa la produzione e l’uso di radar, equipaggiamento missilistico e armi da fuoco, e l’addestramento della manodopera necessaria utilizzando le capacità domestiche e utilizzando la capacità dell’università e dell’industria del Paese.

L’Iran ha appena presentato il nuovo sistema di difesa aerea “Khordad 15“, dotato di un potente radar e può far fronte a bersagli avanzati e progettato e sviluppato da esperti nazionali, ha aggiunto il generale iraniano. Il sistema missilistico nazionale è stato svelato domenica e subito consegnato alla Forza aerea militare dell’esercito, nel corso di una cerimonia alla presenza del ministro della Difesa Brigadiere, Amir Hatami. Il “Khordad 15”, progettato e sviluppato da esperti nazionali, può intercettare e agire simultaneamente contro sei obiettivi. Il nuovo sistema, che utilizza il missile Sayyad-3, è in grado di tracciare bersagli come aerei e droni da combattimento entro un raggio di 150 chilometri e intercettarli entro un raggio di 120 km.

Negli ultimi anni esperti e tecnici militari iraniani hanno fatto grandi progressi nella produzione di un’ampia gamma di attrezzature indigene, rendendo le forze armate del tutto autosufficienti nella sfera degli armamenti. L’Iran ha anche condotto importanti esercitazioni militari per potenziare le capacità di difesa delle sue forze armate e per testare le moderne tattiche militari e l’equipaggiamento militare d’avanguardia.

Iran rafforza difese aeree nel Golfo

La Repubblica Islamica dell’Iran sembra prendere molto sul serio la retorica apocalittica delle élite politiche americane che spingono per una guerra contro il Paese del Golfo. Le difese aeree della costa meridionale del Golfo sono state rinforzate dallo spiegamento di sistemi Tor-M1 di design russo. I missili Sam Talash (Fight) e Bavar 373 (clone iraniano S-300) sono in rapido dispiegamento nel sud dell’Iran. Inoltre, i sistemi di missili Sam Tabas e Raad di fabbricazione nazionale sono stati collocati anche in impianti petroliferi e siti sensibili.

di Redazione

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi