Yemen, Onu chiede tre miliardi di dollari in aiuti umanitari

Yemen
Visualizzazioni : 40

Le Nazioni Unite hanno chiesto aiuti umanitari per lo Yemen per un valore di 2,96 miliardi di dollari, dove attacchi aerei sauditi, incombenti carestie e colera hanno causato la morte di migliaia di persone. Secondo una dichiarazione rilasciata domenica dall’Officio per il coordinamento degli affari umanitari (Ocha), l’aiuto sarà utilizzato per rispondere alla crisi in Yemen. 

Attualmente, 1,3 milioni di persone “richiedono urgentemente assistenza per sopravvivere… una generazione di bambini sta crescendo in sofferenza e privazione”, ha aggiunto l’Ocha. Quasi due milioni di bambini non vanno a scuola, 1,8 milioni di bambini al di sotto dei cinque anni sono gravemente malnutriti, inclusi 400mila che soffrono di grave malnutrizione acuta e hanno 10 volte più probabilità di morire se non ricevono cure mediche.

Il coordinatore umanitario in Yemen, Jamie McGoldrick, ha osservato che l’assistenza umanitaria non risolverebbe la crisi nel Paese, ma sarebbe un’ancora di salvezza per milioni di persone. Diverse associazioni umanitarie internazionali hanno fatto appello alla comunità internazionale affinché intervenga in aiuto alla stremata popolazione yemenita. La scorsa settimana, l’Onu ha annunciato che il numero degli yemeniti che dipendono dall’assistenza umanitaria è salito a 22,2 milioni.

Più di 13.600 persone sono state uccise dall’inizio della guerra condotta dal regime saudita in Yemen. Gran parte delle infrastrutture del Paese della penisola araba, compresi ospedali, scuole e fabbriche, è stata ridotta in macerie da brutali e indiscriminati bombardamenti. La guerra voluta dall’Arabia Saudita ha anche scatenato un’epidemia mortale di colera nello Yemen. Secondo l’ultimo conteggio dell’Organizzazione mondiale della sanità, l’epidemia di colera ha ucciso 2.167 persone dalla fine di aprile e si sospetta che abbia infettato più di un milione di persone.

Il bilancio delle vittime di difterite

L’organizzazione non governativa di beneficenza Save the Children ha avvertito che il numero di bambini yemeniti morti per difterite aumenterà se il blocco saudita sul Paese continuerà. Pur sottolineando che i bambini yemeniti stanno sopportando il peso di quella che viene definita “la peggiore epidemia di difterite per una generazione”, il gruppo ha notato che almeno 52 persone, per lo più bambini sotto i 15 anni, sono state uccise dalla malattia. “Qualsiasi inasprimento del blocco potrebbe avere un impatto devastante sui bambini”, ha riferito Save the Children.

di Giovanni Sorbello

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi