Yemen, Hadi disponibile a partecipare ai negoziati sotto l’egida delle Nazioni Unite

Visualizzazioni : 23

di Redazione

Il governo yemenita filo-saudita del presidente Mansour Hadi ha confermato la disponibilità dello Yemen a partecipare ai negoziati sotto l’egida delle Nazioni Unite, al fine di porre fine alla “guerra” (brutale aggressione saudita) che in sette mesi ha provocato la morte di circa settemila yemeniti, la maggior parte civili.

Le Nazioni Unite hanno confermato l’approvazione formale da parte del governo yemenita a partecipare ai colloqui. Al momento non è stata specificata la data, mentre è probabile che si svolgano a Ginevra.

Da parte sua, il regime saudita, dopo aver incassato pesanti sconfitte militari ad opera dei combattenti sciiti Ansarullah, e resosi responsabile di inauditi crimini contro la popolazione yemenita, ha accolto con favore – e tanta ipocrisia – la decisione del governo Hadi.

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi