Wikileaks: sauditi disposti a pagare 10 miliardi di dollari per il rilascio di Mubarak

Visualizzazioni : 19

di Redazione

Gli Stati del Golfo Persico erano disposti a pagare 10 miliardi dollari per il rilascio del deposto presidente egiziano Mubarak; queste sarebbero le prime indiscrezioni emerse dai file segreti sul regime saudita in possesso di Wikileaks.

In un file non datato, etichettato come “top secret”, un anonimo funzionario egiziano afferma che i Fratelli Musulmani avrebbero accettato di rilasciare Mubarak in cambio di 10 miliardi dollari, in quanto il popolo egiziano non avrebbe beneficiato della sua prigionia.

Tuttavia, in una nota manoscritta sul documento emerge il timore che pagare il “riscatto” per Mubarak non sarebbe stata una buona idea, in quanto i Fratelli Musulmani non sarebbero stati in grado di fare nulla per quanto riguarda il rilascio di Mubarak.

“Sembra che non ci siano alternative per il presidente, se non quella di restare in prigione”, conclude la dichiarazione del funzionario egiziano.

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi