/ Attualità / Venezuela, marcia contro l’imperialismo Usa

Venezuela, marcia contro l’imperialismo Usa

Redazione on 12 settembre 2018 - 09:44 in Attualità, Primo Piano

Venezuela – Una marcia antimperialista ha visto ieri migliaia di venezuelani accorrere per le strade di Caracas, per denunciare l’imperialismo americano e sostenere il presidente venezuelano, Nicolas Maduro.

I manifestanti hanno portato striscioni e cantato slogan a sostegno della Rivoluzione Bolivariana e del defunto presidente venezuelano, Hugo Chavez, lungo le strade della capitale. “L’imperialismo americano è essenzialmente il nemico del popolo: l’imperialismo americano è il nemico storico di quei popoli che piangono per la loro libertà, per la loro indipendenza, per la loro sovranità”, ha dichiarato Diosdado Cabello, presidente dell’Assemblea nazionale costituente rivolgendosi ai presenti.

Lo scorso mese, diversi droni armati sono esplosi vicino a Maduro mentre teneva un discorso durante una parata militare nella capitale Caracas. I droni non hanno raggiunto Maduro, anche se non è chiaro se siano stati abbattuti o esplosi prematuramente. Il presidente è rimasto illeso, ma sette persone sono rimaste ferite nell’attacco. In seguito all’incidente, il leader venezuelano si è rivolto alla nazione, dichiarando che alcuni terroristi coinvolti nell’attacco sono già stati catturati.

Sempre nel mese di agosto, il presidente venezuelano si è scagliato contro il suo omologo statunitense, Donald Trump, per aver suggerito un intervento militare in Venezuela. Maduro ha dichiarato che Trump ha una visione criminale e suprematista. Le dichiarazioni del presidente venezuelano si riferivano alle notizie secondo cui Trump avrebbe suggerito di invadere il Venezuela.

Il Venezuela di Maduro al centro di pressioni internazionali

Il Venezuela lotta contro le ripercussioni politiche ed economiche causate da un crollo globale dei prezzi del petrolio e dalle sanzioni statunitensi, dopo che Washington ha bloccato i suoi investitori dall’acquistare il debito venezuelano. Caracas, a sua volta, ha accusato Washington di interferire nei suoi affari interni e di esercitare pressioni economiche e politiche sul Paese dell’America Latina. Il Dipartimento di Stato americano ha dichiarato che considera le ultime elezioni presidenziali venezuelane “illegittime”.

di Redazione

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi