Turchia, nuove incursioni contro il Pkk, decine le vittime

Visualizzazioni : 11

di Redazione

Il governo di Ankara ha dichiarato che quattro aerei da guerra turchi F-16 hanno effettuato martedì scorso una nuova serie di raid su larga scala contro le postazioni dei militanti curdi del Pkk nel nord dell’Iraq, uccidendo almeno 55 dei suoi membri. Nel corso dei bombardamenti sarebbero stati distrutti depositi di armi e munizioni, lo riferisce l’agenzia di stampa turca Anatolia

Nelle ultime settimane l’esercito turco ha lanciato due vaste operazioni contro le basi militari curde. Dalla fine del mese di luglio, sono ripresi gli scontri sanguinosi tra l’esercito turco e il Pkk nel sud-est della Turchia. Il Partito dei lavoratori del Kurdistan ha effettuato attacchi contro l’esercito in questa regione, che a sua volta ha bombardato le sedi del partito curdo in Iraq.

Secondo fonti della stampa filo-governativa, la nuova ondata di combattimenti ha causato la morte di circa 150 tra soldati e poliziotti turchi, e di 1.100 militanti del Pkk.

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi