Terremoto di magnitudo 5.2 colpisce Teheran

Visualizzazioni : 58

Un terremoto di magnitudo 5.2 ha colpito Teheran intorno alle 23:27 di ieri ora locale. Il sisma si è verificato sette chilometri sotto terra, ed è stato avvertito anche nelle province di Qom, Gilan, Markazi, Qazvin e Alborz. Secondo il governatore di Malard, Bahman Khatibi, una donna incinta ha perso la vita e altre 20 persone sono rimaste ferite in città mentre in preda al panico cercavano di sfuggire al terremoto.

L’epicentro è avvenuto a Meshkin Dasht, nella provincia di Alborz, 50 km a ovest di Teheran, secondo quanto riferito da Morteza Salimi, capo dell’Organizzazione per il soccorso e il salvataggio della Mezzaluna rossa iraniana. Temendo scosse di assestamento più forti, molti cittadini si sono riversati nelle strade. I funzionari hanno avvertito di possibili forti terremoti nelle prossime ore.

Il sismologo Mehdi Zare ha spiegato che il recente sisma potrebbe attivare altre linee di faglia di Teheran ed Eshtehard e aumentare la probabilità di un grave terremoto nella capitale, secondo quanto riferito da Khabaronline.

Lo scorso novembre, un potente sisma di magnitudo 7.3 ha colpito la regione di confine tra l’Iran e l’Iraq, uccidendo almeno 450 persone, quasi tutte in Iran. L’epicentro del terremoto, che si è verificato ieri alle 09:18 ora locale, è stato registrato a 32 chilometri a sud della città irachena di Halabja, nel Kurdistan iracheno e appena oltre il confine con l’Iran. Il maggior numero di vittime si è registrato nella città di Sarpol-e Zahab, nella provincia iraniana di Kermanshah. Secondo la National Disaster Management Organization dell’Iran, 445 persone sono morte e altre 7370 ferite.

di Redazione

 

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi