Stati Uniti: il Mali la prossima tappa della “lotta al terrorismo”

Visualizzazioni : 14

di Redazione

Alcuni paesi dell’Africa occidentale alleati dell’Occidente, hanno espresso implicitamente la loro intenzione di voler combattere il terrorismo in Mali. Il Segretario alla Difesa Usa Leon Panetta ha dichiarato, che gli Stati Uniti hanno deciso di “eliminare la minaccia del terrorismo di Al-Qaeda” in Mali. Sgominare presunti terroristi di “Al-Qaeda” fu il principale pretesto per l’occupazione dell’Afghanistan, in corso ancora oggi.

Il nord del Mali, spiegano gli esperti, è ricco di oro ed uranio e ciò sarebbe il motivo principale per il cui il paese farebbe gola alle potenze occidentali.

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi