Sottomarino “Fateh” sorprenderà i nemici dell’Iran

Visualizzazioni : 4

Il comandante della marina iraniana, il contrammiraglio Hossein Khanzadi, ha dichiarato questa mattina che il sottomarino fabbricato interamente in Iran,Fateh“, sorprenderà definitivamente i nemici del Paese.

Fateh-IranIl Comandante della Marina Militare, Hossein Khanzadi, ha fatto questa osservazione questa mattina nel corso di una conferenza stampa, aggiungendo che il sottomarino “Fateh” e il cacciatorpediniere “Sahand” si uniranno alla Marina iraniana nella prossima settimana.

Il sottomarino Fateh (Conquistatore) ha una tecnologia al 100% prodotta a livello nazionale dal Ministero della Difesa. Il Fateh, da 600 tonnellate, è un sottomarino semi-pesante ed è equipaggiato con armi all’avanguardia come siluri e mine navali. Può operare a più di 200 metri sotto la superficie del mare per circa cinque settimane.

Le sanzioni ci hanno insegnato a stare in piedi da soli e non affidarci a nessun Paese per stabilire la sicurezza, ha aggiunto Khanzadi. Non c’è insicurezza nel Golfo Persico e nello Stretto di Hormuz, le forze del Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica (Irgc) sono incaricate di mantenere la sicurezza in queste aree. Manterremo questa sicurezza indipendentemente e senza la necessità di presenza di forze transregionali, sia dall’Oriente che dall’Occidente”, ha dichiarato il contrammiraglio Khanzadi.

Il comandante iraniano ha anche osservato che la prima esercitazione internazionale anti-pirateria si svolgerà l’anno prossimo nell’Oceano Indiano con la partecipazione dei Paesi membri del Symposium Naval dell’Oceano Indiano.

Funzionari militari iraniani hanno ripetutamente sottolineato che il Paese non esiterà a rafforzare le sue capacità militari, incluso il suo potere missilistico, che sono interamente destinate alla difesa e che le capacità di difesa dell’Iran non saranno mai oggetto di negoziati.

Anche l’Ayatollah Khamenei ha chiesto maggiori sforzi per mantenere e rafforzare le capacità di difesa dell’Iran, criticando gli Stati nemici per aver contestato il programma missilistico del paese. “Senza un momento di esitazione, il Paese deve muoversi per acquisire tutto ciò che è necessario per la difesa, anche se il mondo intero è contrario”, ha dichiarato l’Ayatollah Khamenei.

di Redazione

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi