/ Palestina / Soldati israeliani “corteggiati” da Hamas

Soldati israeliani “corteggiati” da Hamas

Redazione on 5 luglio 2018 - 03:24 in Palestina, Primo Piano

La guerra tra Israele e la Resistenza palestinese non conosce realmente confini e regole. Quello che vi racconteremo oggi non è l’ennesimo eccidio compiuto dall’esercito di Tel Aviv, bensì di un episodio che può solo farci ridere. Lo scorso martedì, l’esercito israeliano ha accusato il movimento di Resistenza palestinese Hamas di aver falsificato i profili di Facebook dove fingevano di essere giovani israeliane attraenti.

HamasIn una dichiarazione pubblicata sul sito dell’esercito sionista, un ufficiale dell’intelligence israeliano ha riferito che l’esercito di occupazione ha ricevuto da gennaio dozzine di segnalazioni da parte di soldati su profili e app sospetti sui social media.

Nella dichiarazione si legge che gli agenti di Hamas hanno costruito falsi profili Facebook o usato identità rubate per fingere di essere giovani donne. Quindi, hanno trasferito la “nuova relazione” su WhatsApp Messenger per corteggiare i soldati.

A seguito di segnalazioni di giovani donne sospettose che flirtano con il personale dell’esercito israeliano, le forze armate dell’occupazione hanno lanciato un’operazione chiamata “Broken Heart” e hanno scoperto che le app finte erano disponibili sul Google Play Store. Sono già state scaricate da cento soldati israeliani.

Secondo la dichiarazione, una volta scaricate, le app consentirebbero agli agenti di Hamas di vedere la posizione e l’elenco dei contatti del proprietario e di trasformare il cellulare in un dispositivo di registrazione. Quando non massacrano, i soldati israeliani fanno ridere.

di Redazione

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi