Siria, l’Arabia Saudita vuole formare una milizia curdo-araba

arabia saudita
Visualizzazioni : 47

I funzionari dell’Arabia Saudita hanno incontrato recentemente membri delle Unità per la protezione del popolo curdo (Ypg) nella Siria nord-orientale, mentre Riyadh cerca di espandere la propria influenza nel Paese devastato dagli attacchi terroristici. Secondo l’agenzia turca Anadolu, tre consulenti militari sauditi hanno incontrato le milizie Ypg in un villaggio nella città nord-orientale di Kobani. I funzionari Ypg e sauditi hanno discusso della creazione di una nuova coalizione con le forze arabe in Siria che sarebbe stata finanziata dal regno saudita, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa turca.

arabia saudita
Siria – Truppe Usa al fianco dei militanti curdi Ypg

Secondo quanto riferito, alcuni ufficiali militari sauditi hanno formato una forza araba con le forze di Sanadid, che combattono per i militanti dell’Ypg sotto il gruppo ombrello sostenuto dagli Stati Uniti, le Forze democratiche siriane (Sdf). I funzionari sauditi hanno istituito posti di blocco per le comunicazioni a Hasakah e Qamishli per reclutare combattenti e stanno promettendo 200 dollari a ogni combattente che si unisce alla nuova forza, che farà parte della Federazione della Siria del Nord, che l’Ypg ha rivendicato unilateralmente il 17 marzo 2016.

L’Arabia Saudita avrebbe inviato lo scorso mese via Iraq camion carichi di aiuti al Ypg, senza spiegare se all’interno vi fossero munizioni o armi. Lo scorso ottobre un ministro saudita responsabile delle relazioni del Golfo ha visitato la provincia di Raqqa detenuta dalle Ypg per raccogliere informazioni.

L’opposizione in Siria conferma i finanziamenti sauditi

Il sito web siriano per l’opposizione al-Baladi News ha affermato che l’Arabia Saudita ha sostenuto il Partito dell’Unione Democratica Curda (Pyd), con grossi aiuti finanziari, ha riferito il quotidiano turco yenisafak. Secondo un articolo pubblicato su questo sito, il Partito dell’Unione Democratica ha iniziato ad arruolare mercenari nella città di al-Ya’arabiyeh, situata sul confine tra Siria e Iraq, insieme alle forze di al-Sanadid. Il Pyd sta ricevendo finanziamenti dall’Arabia Saudita per formare la “Forza di guardia di frontiera”. Chi si iscrive sarà reclutato per due anni e riceverà uno stipendio mensile di 200 dollari.

di Giovanni Sorbello

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi