Siria: 500 terroristi dell’Isil trasferiti in Yemen

Visualizzazioni : 35

di Redazione

Secondo dati dell’intelligence siriana, quattro aerei partiti dalla Turchia con 500 miliziani dell’Isil sono atterrati all’aeroporto yemenita di Aden. Due aerei appartenevano a compagnie aeree turche, uno ad una compagnia aerea del Qatar e un altro era di proprietà di una compagnia aerea degli Emirati Arabi Uniti.

Questi 500 terroristi sarebbero stati inviati in Yemen per prendere parte ad una operazione di terra contro i combattenti sciiti Houthi.

I terroristi sarebbero stati accolti da ufficiali sauditi e condotti fuori dall’aeroporto yemenita in tre gruppi: il primo gruppo è stato portato al centro di al-Bab in provincia Mandeb, il seconda a Marib e il terzo nelle province saudite di Jazan e Asir.

Secondo le informazioni rese dalle forze armate siriane, le operazioni per trasferire terroristi dalla Siria allo Yemen dovrebbero continuare nei prossimi giorni.

Migliaia di terroristi dell’Isil e del Fronte di al-Nusra sono fuggiti nelle ultime settimane dai campi di battaglia in Siria, in seguito all’offensiva militare congiunta condotta dall’esercito siriano e da Hezbollah, con il decisivo supporto garantito dai raid aerei russi.

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi