Ramallah: proteste e violenze davanti al carcere di Ofer

Visualizzazioni : 13

di Redazione

Continuano gli scontri davanti al carcere di Ofer a Ramallah. Migliaia di persone, tra cui centinaia di studenti dell’Università di Birzeit hanno manifestato oggi a sostegno dei prigionieri palestinesi in sciopero della fame.

Ancora una volta l’esercito israeliano ha attaccato i manifestanti sparando gas lacrimogeni e proiettili di gomma rivestiti di metallo, provocando il ferimento di decine di giovani.

L’esercito israeliano ha dichiarato la zona del carcere di Ofer “zona militare chiusa”.

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi