/ Palestina / Quadruplicate le demolizioni edilizie in Palestina

Quadruplicate le demolizioni edilizie in Palestina

Elisa on 9 ottobre 2017 - 03:51 in Palestina, Primo Piano

images (1)Palestina – Le Nazioni Unite riportano come nel primo trimestre del 2016 Israele abbia ordinato e fatto abbattere 586 abitazioni palestinesi. Ottocento i palestinesi colpiti da queste misure e che hanno perduto la casa. Il dato è quattro volte superiore a quello di un anno fa.

Israele ha il controllo sui permessi di costruire sui 3/4 della Cisgiordania occupata e nel 99% dei casi respinge le richieste presentate da palestinesi.

Il rapporto Onu è stato preso in esame anche da alcuni Paesi europei che lo commentano con preoccupazione per gli edifici finanziati proprio da Ue. Se n’è discusso in Parlamento britannico dove è emersa la volontà degli intervenuti di continuare con l’assistenza ai palestinesi nell’area C attraverso realtà non governative.

Sarebbero 120 gli edifici finanziati dall’Europa e abbattuti da Israele e i parlamentari britannici chiedono una compensazione per i danni causati e per le perdite. Sebbene i palestinesi subiscano la violenza di esercito e coloni d’Israele su base quotidiana, i media britannici non ne danno notizia come fanno invece nel caso contrario.

Anche di questo si è parlato in seduta parlamentare poiché nel report Onu si riportava pure il numero degli atti di violenza contro i palestinesi. 2.598 i palestinesi sono stati aggrediti da coloni israeliani e nonostante vi sia quasi sempre una prova, essi non possono contare sul sistema di giustizia. Il 90% dei casi denunciati dai palestinesi si sono conclusi con l’archiviazione.

Per poter ricevere la giusta attenzione mediatica e la corrispettiva persecuzione giudiziaria, i palestinesi devono pagare caro con la propria vita, come accadde per Muhammad Khader, il ragazzo arso vivo a 16 anni.

di Redazione

Comments are disabled

Comments are closed.

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi