Putin: “La Turchia si pentirà più di una volta”

Visualizzazioni : 20

di Redazione

“La Turchia si pentirà ‘più di una volta’ per aver abbattuto la scorsa settimana il bombardiere russo vicino al confine siriano-turco”, ha dichiarato ieri a Mosca il presidente russo Vladimir Putin, nel corso del suo tradizionale discorso annuale alla nazione.

Il Cremlino – continua Putin – prevede di adottare ulteriori sanzioni contro la Turchia per punire il regime di Ankara, ritenuto responsabile dell’abbattimento del caccia russo.

La Russia ha già vietato alcune importazioni di prodotti alimentari turchi come parte di un pacchetto di sanzioni, ed ha accusato il presidente turco Tayyip Erdogan e la sua famiglia di contrabbandare il petrolio proveniente dal territorio controllato dall’Isil in Siria e in Iraq.

Putin ha chiarito che Mosca ha programmato ulteriori misure punitive contro la Turchia. “Non abbiamo in programma di impegnarci in operazioni militari o dimostrazioni di forza, ma se qualcuno pensa che dopo aver commesso questo terribile crimine di guerra, pensa di farla franca con alcune misure economiche è gravemente in errore”, ha concluso il presidente Putin.

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi