L’Imam Khamenei condanna l’esecuzione dello sceicco Nimr: “Dio vendicherà il sangue degli innocenti”

Visualizzazioni : 24

di Redazione

Il leader della Rivoluzione Islamica Ayatollah Seyyed Ali Khamenei ha fermamente condannato questa mattina a Teheran durante il suo discorso ai chierici, l’esecuzione avvenuta ieri in Arabia Saudita dell’esponente religioso sciita, lo sceicco Nimr al-Nimr. Khamenei ha sottolineando la necessità di tutto il mondo ad agire responsabilmente di fronte a questo ed altri crimini commessi dal regime saudita nello Yemen e in Bahrain.

“Dio Onnipotente non rimarrà indifferente al sangue degli innocenti ingiustamente versato; la vendetta divina si abbatterà presto contro i governanti sauditi”, ha aggiunto il leader, descrivendo l’esecuzione dello sceicco Nimr come un “grave errore politico da parte del regime saudita”.

Il leader ha anche condannato il silenzio di coloro che affermano di essere sostenitori della libertà, della democrazia e dei diritti umani, ma continuano a fiancheggiare il regime saudita. L’Ayatollah Khamenei ha sottolineato che “coloro che sono sinceramente interessati al destino dell’umanità, dei diritti umani e della giustizia, non possono rimanere indifferente di fronte a questi crimini”.

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi