Libano. Omar al-Atrash, accusato degli attentati a Dahiyeh, è stato ucciso in Siria

Visualizzazioni : 15

di Redazione

Omar al-Atrash, accusato di aver compiuto gli attentati a Dahiyeh, è stato ucciso nella zona siriana di Nehmat, sul confine tra Libano e Siria.

Al-Atrash e il suo entourage, Ziad al-Atrash e Samer Houjairi, sono stati uccisi quando la loro auto è stata colpita da un missile.

Al-Atrash è accusato oltre che degli attentati a Bir al-Abed e Ruwais, anche dell’uccisione dei soldati dell’esercito libanese ad Arsal e della pianificazione del lancio di razzi contro il sobborgo meridionale di Beirut (Dahiyeh). Lo riferisce Al Manar.

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi