Libano. Arrestato dall’intelligence noto terrorista coinvolto negli ultimi attentati nel Paese

Visualizzazioni : 18

di Giovanni Sorbello

L’intelligence dell’esercito libanese ha arrestato un noto terroristica legato ad al-Qaeda, coinvolto nel reclutamento di attentatori suicidi e nella pianificazione degli attentati terroristici che hanno recentemente scosso il sobborgo meridionale di Beirut ed Hermel.

Il terrorista arrestato, Omar Ibrahim al-Atrash, sfruttava il suo aspetto da religioso per muoversi furtivamente tra Shtoura e Beirut. L’esercito libanese ha anche sequestrato numerosi documenti che provano il suo coinvolgimento con le bande che lo riforniscono di auto rubate, di documenti e targhe false per i veicoli da utilizzare negli attentati, riferisce Al Manar Tv.

Al-Atrash è affiliato a diversi gruppi terroristici, ha lavorato anche per il gruppo di Sami Al-Atrash responsabile degli attentati di Bir al-Abed e Ruwais, riferisce Al Manar.

Ha anche lavorato per il noto gruppo terroristico delle Brigate Abdullah Azzam, responsabile del duplice attentato all’Ambasciata iraniana a Beirut e fortemente legato al governo saudita. Secondo l’esercito libanese, Al-Atrash è inoltre sospettato del trasferimento dei kamikaze in Libano e della pianificazione degli attentati nel Paese dei cedri. Egli è anche sospettato di trasferire terroristi in Siria e di offrire un rifugio sicuro ai miliziani che entrano nel territorio libanese.

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi