/ Europa / Le Pen inaugura nuovo gruppo di estrema destra al Parlamento europeo

Le Pen inaugura nuovo gruppo di estrema destra al Parlamento europeo

Redazione on 14 giugno 2019 - 12:00 in Europa, Primo Piano

Marine Le Pen, presidente del Raggruppamento Nazionale, ha inaugurato ieri un nuovo gruppo di estrema destra al Parlamento europeo, unendo euroscettici di tutto il continente che mirano a trasferire il potere da Bruxelles alle capitali. La nuova alleanza, che si chiama gruppo Identità e Democrazia (Id), riunisce il National Rally della Le Pen, il partito della Lega del vice premier italiano Matteo Salvini e l’Alternativa tedesca per la Germania [AfD] più i nazionalisti di Austria, Finlandia e Danimarca.

Le-Pen“Abbiamo cambiato lo scacchiere politico dell’Unione europea, Identità e Democrazia occuperà 73 dei 751 seggi ed è il quinto gruppo più numeroso nel Parlamento appena eletto, proprio dietro ai Verdi“, ha dichiarato Le Pen. Id sostituisce il gruppo Europa delle nazioni e libertà, che ha detenuto 36 seggi nell’ultima legislatura dell’Ue.

Mentre le parti impegnate a rafforzare l’Ue hanno ottenuto due terzi dei seggi nelle elezioni europee del mese scorso, i leader nazionalisti hanno acclamato i loro successi come una conferma. “Siamo ancora una minoranza, ma siamo una minoranza più grande che mai”, ha dichiarato ai giornalisti a Bruxelles il leader del Partito dei finlandesi, Jussi Halla-aho.

Le parti hanno colmato le differenze per unirsi attorno agli obiettivi generali del ritorno del potere negli Stati membri dell’Ue, frenando l’immigrazione e prevenendo la diffusione dell’Islam in Europa. Joerg Meuthen, co-leader di AfD, ha riassunto i seguenti obiettivi dell’alleanza: “No a più competenze per l’Ue, no a un’ulteriore armonizzazione, no all’indebolimento dello stato-nazione”.

Ma le diverse politiche sociali ed economiche, compresa la disciplina di bilancio, significano che potrebbero lottare per proporre un’agenda politica coerente. Con il partito Brexit della Gran Bretagna e altri partiti euroscettici sparsi in diversi gruppi politici nell’assemblea dell’Ue, Id non avrà abbastanza posti per bloccare o ostacolare la legislazione.

Il consigliere per gli Affari esteri di Salvini, Marco Zanni, il cui partito della Lega è uno dei tre più grandi del Parlamento, ha dichiarato di voler corteggiare altri partiti come il Vox spagnolo. “Il messaggio a tutti quei partiti che hanno una visione radicalmente diversa dell’Europa, se possiamo lavorare insieme… sarebbe vantaggioso per tutti noi”, ha dichiarato Zanni.

di Giovanni Sorbello

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi