La Siria condanna il dispiegamento di Patriot sul confine turco

Visualizzazioni : 22

di Redazione

Il portavoce del ministero degli esteri siriano ha dichiarato che “la richiesta da parte della Turchia alla NATO, per avere dei missili Patriot da posizionare sul confine siriano è un nuovo atto di provocazione”.

La Turchia si è rivolta ai suoi partner della NATO per richiedere il dispiegamento di batterie di missili Patriot, per proteggere il confine con la Siria.

La Russia ha avvertito la Turchia contro il posizionamento di missili Patriot lungo il confine con la Siria, dichirando che Ankara dovrebbe invece usare la sua influenza per riportare la calma nel conflitto interno siriano.

Il portavoce del minestro degli esteri russo Alexander Lukashevich, ha dichiarato che “la militarizzazione del confine turco-siriano è un segno preoccupante”.

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi