La Grecia presenta una proposta per la costruzione di una base Nato nel Mar Egeo

Visualizzazioni : 18

di Redazione

Il ministro della Difesa greco, Panayiotis Caminos, ha rivelato che il suo Paese si appresta a presentare una proposta all’Organizzazione del Trattato Nord Atlantico (Nato), al fine di costruire una nuova base militare nella regione dell’Egeo.

Caminos ha dichiarato durante un discorso a una conferenza organizzata dalla rivista “Economist” nella capitale Atene, che “il governo greco prevede di presentare una proposta in tal senso nei prossimi giorni, e che presenterà anche ai funzionari americani durante la sua prossima visita negli Stati Uniti”.

Il ministro ha aggiunto che la richiesta greca ha lo scopo di consentire alla Nato di monitorare le attività militari della Turchia nella regione del Mar Egeo, aggiungendo che “la Turchia viola costantemente lo spazio aereo greco nella regione, e la Nato deve poter ottenere informazioni istantanee sulle loro azioni”.

Il ministro ha sottolineato che il suo Paese continuerà la cooperazione militare con l’entità israeliana, e prevede di condurre prossimamente esercitazioni aeree con gli Emirati Arabi Uniti e l’Egitto.

 

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi