/ Palestina / Israele prolunga detenzione di Ahed al-Tamimi

Israele prolunga detenzione di Ahed al-Tamimi

Redazione on 20 gennaio 2018 - 02:21 in Palestina, Primo Piano

Una corte del regime sionista ha prolungato fino al 31 gennaio, per la quinta volta dal suo arresto, la detenzione della ragazza palestinese di 16 anni, Ahed al-Tamimi. 

Il tribunale militare di Ofer, a ovest di Ramallah, ha esteso la detenzione della giovane Ahed al-Tamimi per il completamento dei “procedimenti giudiziari sul suo caso”, riporta una dichiarazione dell’esercito del regime sionista.

Mentre entrava nella corte del regime sionista in manette e catene, suo padre la esorta a “rimanere forte”. Le truppe sioniste hanno arrestato per la prima volta al-Tamimi il 19 dicembre durante un raid notturno condotto in Cisgiordania nel villaggio di Nabi Saleh, per presunti attacchi alle truppe sioniste. Sua madre e suo cugino furono arrestati poco dopo.

Nel 2012, il Comune di Basaksehir di Istanbul le ha concesso il prestigioso premio Hanzala Courage per aver sfidato le truppe sioniste che avevano appena arrestato suo fratello. A quel tempo, il primo ministro turco (ora presidente), Recep Tayyip Erdogan, si incontrò personalmente con Ahed al-Tamimi per esprimere la sua ammirazione per il suo coraggio. Anche il padre, la madre e i fratelli della ragazza sono stati più volte arrestati per la determinata opposizione alla decennale occupazione del regime.

I territori palestinesi sono attraversati da scontri e violenze dal 6 dicembre, quando il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump ha riconosciuto al-Quds (Gerusalemme) come capitale del regime sionista, attirando condanne e proteste da tutto il mondo arabo e musulmano. Da allora, almeno 17 palestinesi sono stati martirizzati negli scontri con le truppe sioniste in Cisgiordania e Striscia di Gaza.

di Redazione

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi