Iraq: l’avanzata dei volontari sciiti suscita reazioni tra i religiosi di Al-Azhar

Visualizzazioni : 19

di Giovanni Sorbello

La dichiarazione rilasciata mercoledì scorso dal Centro islamico di Al-Azhar in Egitto, contro le forze di volontari iracheni che stanno combattendo i terroristi dell’Isil, ha suscitato la condanna da parte degli ambienti religiosi iracheni.

Al-Azhar ha espresso preoccupazione per i presunti “crimini” commessi dalle forze sciite che sostengono l’esercito iracheno nelle sue operazioni in corso contro l’Isil, nelle città settentrionali a maggioranza sunnita.

Il religioso iracheno Sayyed Sadredding Qabanchi, durante la preghiera del Venerdì a Najaf, ha respinto le accuse ed ha invitato i leader di Al-Azhar a venire in Iraq e vedere la realtà con i loro occhi.

L’ex primo ministro iracheno Nouri al-Maleki ha criticato la dichiarazione dei religiosi egiziani, aggiungendo che Al-Azhar avrebbe dovuto chiedere informazioni affidabili invece di affidarsi a voci infondate. Egli ha osservato inoltre che le forze di volontari che combattono a fianco dell’esercito iracheno sono sia sciiti che sunniti, stabilendo una storica sinergia tra le due comunità religiose.

Sayyed Ammar al-Hakim, che è a capo del Consiglio Supremo islamico iracheno, ha reagito alla dichiarazione di Al-Azhar, affermando che il centro egiziano avrebbe dovuto inviare una commissione per verificare i fatti sul terreno prima di accusare le forze popolari irachene.

Nella loro offensiva contro il gruppo terroristico dell’Isil, i soldati dell’esercito iracheno e le forze di volontari hanno riconquistato la città strategica di Tikrit e oltre 130 villaggi nel nord del Paese. Un’escalation militare di altissimo livello strategico che oltre a stabilire l’unità tra le varie comunità religiose, ha fatto incassare un pesantissimo smacco agli Stati Uniti, desiderosi di rimettere i loro scarponi sul suolo iracheno.

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi