Iraq attacca base Isil in Siria, uccisi 30 comandanti

Visualizzazioni : 2

L’Aeronautica militare irachena ha riferito di aver effettuato un attacco aereo contro una base del gruppo terroristico Isil ad al-Susah in Siria, nel corso di un summit di comandanti dello “Stato islamico”. Nel corso del raid sono rimasti uccisi almeno 30 comandanti dell’Isil.

IraqL’attacco aereo dell’aviazione irachena arriva dopo che che il presidente siriano Bashar al-Assad aveva concesso ai caccia di Baghdad il permesso generale di condurre attacchi contro il gruppo terroristico Isil nel Paese del golfo, lo ha riferito oggi l’agenzia stampa russa Sputnik.

“Oggi, gli aerei da guerra iracheni F-16 hanno effettuato un doloroso e potente attacco aereo sulla città al-Susah in territorio siriano. L’obiettivo è stato completamente eliminato – una casa a due piani usata dai terroristi come rifugio e luogo dove effettuare riunioni”, ha riferito in una dichiarazione l’Air Force irachena, sottolineando che “30 alti ufficiali di Daesh “stavano tenendo una riunione nell’edificio attaccato.

Settimane fa, gli aerei iracheni avevano già colpito nella stessa zona un rifugio dei terroristi durante un incontro di comandanti dell’Isil, sostenendo di aver ucciso circa 44 militanti. Il villaggio di al-Susah si trova vicino alla città siriana orientale di Hajin, che in precedenza era una delle ultime roccaforti del gruppo terroristico in Siria.

di Redazione

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi