Iraq, affonda traghetto è strage sul Tigri

Visualizzazioni : 3

Iraq – Circa cento persone, per lo più donne e bambini, sono morte ieri mentre erano a bordo di un traghetto pieno di famiglie che festeggiavano il Capodanno kurdo, affondato nel fiume Tigri.

Iraq-TigriIl primo ministro iracheno, Adel Abdel-Mahdi, ha decretato tre giorni di lutto nazionale mentre visitava il sito della tragedia, ordinando una rapida indagine “per determinare le responsabilità”. La nave era piena di uomini, donne e bambini che attraversavano il Tigri per recarsi in una famosa area pic-nic per celebrare il Nowruz, l’anno nuovo kurdo.

Il ministero degli Interni, nel suo ultimo bilancio, ha riferito che 94 persone sono morte e 55 sono state salvate, dopo che il suo portavoce Saad Maan ha dichiarato che almeno 19 bambini sono morti nell’incidente. Una fonte della sicurezza di Mosul ha dichiarato che gli alti livelli dell’acqua e il sovraffollamento sulla barca, con oltre 100 persone a bordo, sono la causa del disastro.

Il ministero della Giustizia iracheno ha dichiarato di aver ordinato l’arresto di nove funzionari della compagnia di traghetti e ha vietato ai proprietari della nave di lasciare il Paese. Le autorità avevano avvertito le persone di essere caute dopo diversi giorni di forti piogge che hanno portato alla fuoriuscita dell’acqua dalla diga di Mosul, causando l’innalzamento del livello del fiume.

I video condivisi sui social media hanno mostrato un fiume che scorre veloce e gonfio e dozzine di persone che galleggiano nell’acqua o cercano di nuotare intorno alla barca parzialmente sommersa. Ambulanze e veicoli della polizia hanno trasportato i morti e i feriti negli ospedali della città di Mosul. Le foto delle vittime, molte delle quali donne e bambini, sono state appese alle pareti di un obitorio per le famiglie impossibilitate ad entrare a causa della grande folla che si era raccolta per identificare i loro parenti.

La Repubblica Islamica dell’Iran ha offerto le condoglianze al governo e al popolo iracheno per l’immane tragedia.

di Giovanni Sorbello

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi