Iran, Rouhani nomina quattro nuovi ministri

Visualizzazioni : 1

Teheran – Il presidente dell’Iran, Hassan Rouhani, ha nominato quattro nuovi ministri per gestire i principali dicasteri economici del Paese, i cui capi si sono dimessi o sono stati sfiduciati dal Parlamento nelle ultime settimane.

RouhaniIn una lettera al Parlamento iraniano, il presidente Hassan Rouhani ha proposto ieri le sue scelte per coprire i posti vacanti nei quattro ministeri, ha riferito l’agenzia di stampa iraniana Tasnim.

Farhad Dejpasand è stato nominato nuovo ministro degli Affari economici e delle Finanze. L’ex ministro, Massoud Karbasian, è stato destituito dal Parlamento alla fine di agosto. Rouhani, che ha accettato le dimissioni di Mohammad Shariatmadari, ministro dell’Industria, della miniera e del commercio pochi giorni fa, lo ha scelto come nuovo ministro della Cooperativa, del lavoro e del welfare, il cui precedente capo, Ali Rabiee, ha ricevuto un voto di sfiducia dal Parlamento l’8 agosto.

Nella sua proposta, il presidente iraniano ha nominato Mohammad Eslami come nuovo capo del Ministero delle Strade e dello Sviluppo Urbano. Abbas Akhoundi si è dimesso dal ministero sabato scorso. Inoltre, Rouhani ha nominato Reza Rahmani ministro dell’Industria, della miniera e del commercio.

I legislatori inizieranno presto le sessioni per discutere le credenziali dei ministri proposti per un voto di fiducia.

di Adelaide Conti

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi