Iran, reporter russa arrestata per spionaggio

spionaggio-Reporter-russa
Visualizzazioni : 125

Le forze di sicurezza iraniane hanno arrestato a Teheran la giornalista russa Yulia Yuzik con l’accusa di spionaggio. Il suo ex marito, Boris Voytsekhovskiy, ha scritto sul suo account Facebook che Yuzik è stata accusata di svolgere attività di spionaggio per conto dei servizi di intelligence del regime israeliano. Yuzik era arrivata a Teheran il 29 settembre ed è stata arrestata il 2 ottobre nella sua camera d’albergo. La giornalista russa non è stata trasferita in carcere, ma ha avuto l’obbligo di rimanere nella sua camera.

Voytsekhovskiy ha riferito ai media russi che Yuzik lavorava come corrispondente a Teheran diversi anni fa, e alla fine di settembre è tornata nella capitale iraniana per un invito a una non ben definita festa. Il marito della giornalista ha dichiarato che le autorità iraniane hanno confiscato il passaporto di Yuzik al suo arrivo, dicendole che le sarebbe stato restituito quando avrebbe lasciato il Paese.

La scorsa settimana, il ministero degli Esteri iraniano ha riferito alle agenzie di stampa russe che la sig.ra Yuzhik è stata arrestata con l’accusa di collaborazione con i servizi di intelligence del regime israeliano. I funzionari iraniani hanno aggiunto che la giornalista sarà sottoposta ad interrogatorio e successivamente rilasciata.

Yulia Yuzik è stata rilasciata dalle autorità iraniane ed ha fatto rientro a Mosca.

di Redazione

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi