Iran prima potenza navale della regione

damavand
Visualizzazioni : 95

Iran – Il comandante della Marina del Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica (Irgc) ha riferito che nessuna delle forze navali della regione è paragonabile a quella iraniana, aggiungendo che l’Irgc dispone della tecnologia più avanzata al mondo.

Parlando al programma della Tv di Stato nel 40° anniversario della formazione del Corpo dei Guardiani della rivoluzione islamica, il comandante della Marina iraniana, ammiraglio Ali Fadavi, ha dichiarato che nei quaranta anni di sforzi continui per affrontare le superpotenze, l’Irgc è diventato molto potente.

Fadavi ha dichiarato che le forze dell’Irgc hanno fatto molto bene a combattere il “Grande Satana” (Stati Uniti) come li ha definiti l’Imam Khomeini durante la Guerra Imposta Iran-Iraq, ed esemplari negli sforzi compiuti nel periodo di ricostruzione dopo la guerra. Il comandante della Marina ha aggiunto che gli Stati Uniti ora stanno cercando un deterrente efficace per contenere l’Irgc, come ha affermato lo scorso anno il segretario alla Difesa degli Stati Uniti.

Gli Usa la più grande minaccia regionale

Nel corso delle sue osservazioni, Fadavi ha affermato che l’Iran non considera nessuno dei Paesi islamici come rivale o nemico, mentre aggiunge che il potere di nessuno dei Paesi della regione è paragonabile all’Iran. Per quanto riguarda il potere navale, il comandante della Marina iraniana ha affermato che il potere navale dell’Iran ha spaventato i nemici, aggiungendo che tutti i missili anti-nave sono prodotti a livello nazionale. L’ufficiale iraniano ha successivamente definito gli Stati Uniti come la più grande minaccia per la sicurezza regionale.

L’ammiraglio Fadavi ha sottolineato la cooperazione tra l’Irgc e le società del settore privato, affermando che oltre alle società statali sotto la guida del ministero della Difesa iraniano, anche le società basate sulla conoscenza svolgono un ruolo importante nello sviluppo del potere dell’Irgc. Il comandante della Marina ha affermato che il dominio delle forze navali iraniane è attivo “a migliaia di chilometri di distanza dalla regione”.

Fadavi ha concluso dichiarando che agli Stati Uniti mancano informazioni sufficienti sul potere navale dell’Iran, aggiungendo che “loro (gli americani) noteranno il potere dell’Iran quando le loro navi da guerra saranno affondate”.

di Giovanni Sorbello

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi