Iran elogiato dalle Nazioni Unite per la politica di accoglienza

Visualizzazioni : 110

Iran – Le Nazioni Unite hanno elogiato l’Iran per l’ospitalità concessa a milioni di richiedenti asilo in fuga da conflitti e violenza diffusa, specialmente dal vicino Afghanistan. L’Iran “è stato esemplare nell’accoglienza ai rifugiati e per l’apertura delle frontiere” ha affermato giovedì scorso Sivanka Dhanapala, responsabile dell’Alto Commissariato Onu per i rifugiati di stanza a Teheran.

Studenti Afghani in IranL’alto ufficiale ha inoltre espresso apprezzamento per un decreto emanato nel 2015 dall’Ayatollah Seyyed Ali Khamenei che ha esortato gli istituti educativi ad ospitare e formare bambini afghani- provvisti o meno di regolari documenti – nelle scuole iraniane. Il provvedimento invitava le autorità competenti a costruire 15mila nuove aule in tutto il paese per poter accogliere i bambini rifugiati nel paese. Secondo stime Onu l’Iran è il quarto stato al mondo per numero di rifugiati accolti.

“In un mondo in cui parlare di accoglienza dei rifugiati significa parlare per lo più di problemi, l’Iran rappresenta una bella storia da raccontare” ha aggiunto Dhanapala, sottolineando poi: “Una storia che non viene sottolineata abbastanza”.

Secondo stime ufficiali l’Iran ha dato asilo a circa tre milioni di rifugiati afghani, di cui due milioni irregolari. Sono più di 350 mila i bambini afghani che frequentano le scuole iraniane. Lo scorso gennaio, il direttore generale per i Migranti e i Richiedenti Asilo, ha affermato che il 60% dei rifugiati ha ricevuto una formazione scolastica adeguata.

Samad Haj Jabbari, direttore generale del Ministero delle Scienze, Ricerche e Tecnologie per gli studenti universitari non iraniani, ha certificato che 24 mila studenti provenienti dall’estero sono attualmente iscritti in Università iraniane.

In una nota informativa indirizzata alla prima Assemblea Generale dell’Onu su Migranti e Rifugiati, il Ministro dell’Interno iraniano Abdolreza Rahmani Fazli, ha sottolineato l’influsso massivo di rifugiati provenienti da Afghanistan e Iraq, evidenziando il fatto che la Repubblica Islamica dell’Iran ha ospitato un numero enorme di rifugiati per molti anni, un dato di fatto che “mette l’Iran in un posto di primo piano nella storia dell’assistenza umanitaria”.

Anche le Ong più critiche sull’Iran concordano sul fatto che la Repubblica Islamica, continuamente vessata dalle sanzioni imposte dall’Occidente, merita un credito maggiore per il suo sforzo umanitario, soprattutto se comparato a quello dei paesi occidentali che hanno offerto poco o nulla ai richiedenti asilo in fuga da guerre o persecuzioni.

di M.I

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi