Iran ed Hezbollah espandono le relazioni culturali

Visualizzazioni : 7

di Pietro Spitaleri

Rivolgendosi al pubblico durante una cerimonia tenutasi ieri per presentare undici libri della resistenza del Libano a Teheran, il ministro della Cultura iraniano Seyed Mohammad Hosseini e il capo della Rasalat Institute (affiliato al movimento di resistenza libanese Hezbollah) Sheikh Ali Zaher, hanno messo in rilievo l’ulteriore espansione delle relazioni culturali tra le due parti. “La rivoluzione islamica dell’Iran e degli Hezbollah hanno legami inscindibili, Seyed Hassan Nasrallah sta continuando il percorso della Rivoluzione islamica”, ha dichiarato Hosseini. Egli ha inoltre notato i crescenti legami e la cooperazione tra le due parti, sottolineando che l’Iran e il movimento Hezbollah hanno collaborato lo scorso anno in aree culturali, compresa l’organizzazione di diverse fiere del libro e l’invio di esperti culturali in Libano. 

Sheikh Zaher, da parte sua, ha dichiarato che Hezbollah ha guadagnato molto dagli esperti iraniani e maestri nel campo del teatro, del cinema, tra cui cortometraggi e film. Iran e Libano godono di rapporti cordiali e hanno ulteriormente ampliato questi legami negli ultimi anni. Le due parti si sono scambiate varie delegazioni di alti funzionari nel corso degli ultimi due anni. 

I due paesi hanno firmato un insieme di accordi economici durante la visita del  presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad a Beirut nel mese di ottobre 2010.

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi