/ Attualità / Iran condanna incidenti navali nel Golfo di ​​Oman

Iran condanna incidenti navali nel Golfo di ​​Oman

Redazione on 13 maggio 2019 - 14:47 in Attualità, Primo Piano

Il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Seyyed Abbas Mousavi, ha affermato che le esplosioni di domenica scorsa che hanno coinvolto diverse navi nel Golfo di Oman sono allarmanti e deplorevoli.

Iran-golfo-di-omanIn una dichiarazione rilasciata questa mattina, Seyyed Abbas Mousavi ha chiesto dei chiarimenti sulle dimensioni esatte delle esplosioni nel Golfo di Oman. Riferendosi all’impatto negativo di questi incidenti sulla sicurezza della navigazione e sulla sicurezza marittima, ha messo in guardia contro i complotti da parte dei malcapitati per interrompere la sicurezza regionale. Mousavi ha anche chiesto la vigilanza degli Stati regionali di fronte a qualsiasi avventurismo da parte di elementi stranieri.

La dichiarazione è arrivata poco dopo che il ministero degli Esteri degli Emirati Arabi Uniti, nonostante la prima smentita, ha confermato che almeno quattro navi commerciali erano state sottoposte a “sabotaggio” vicino alle acque territoriali degli Emirati. Il ministero degli Esteri degli Emirati Arabi Uniti ha aggiunto che non ci sono state vittime, ma non ha fornito dettagli sui possibili danni alle navi mercantili o sulle bandiere dei Paesi in questione.

La rete televisiva libanese al-Mayadeen ha diffuso la notizia domenica, riferendo che almeno sette navi cisterna sono state distrutte in un incendio nel porto strategico emiratino di al-Fujairah, uno dei più grandi giacimenti petroliferi del mondo vicino allo Stretto di Hormuz. Il rapporto affermava che diverse forti esplosioni erano state udite anche nel porto.

Eau temono rappresaglia della Resistenza yemenita

I funzionari degli Emirati Arabi Uniti sono piuttosto preoccupati per l’emergere di un importante “problema di sicurezza” nel loro Paese. Nonostante i numerosi sforzi e la mobilitazione di tutti i mezzi di comunicazione e gli strumenti di propaganda, il regime di Abu Dhabi non è riuscito a impedire la pubblicazione delle notizie.

La ragione per cui questo problema è stato così importante per gli Emirati è che il Paese è responsabile insieme al regime saudita del massacro del popolo yemenita. Infatti, mesi fa il Paese emiratino è stato preso di mira dai missili balistici della Resistenza yemenita.

Pertanto, i funzionari di Abu Dhabi sono profondamente preoccupati che le esplosioni su larga scala nel porto di Fujairah abbiano esposto al pubblico le lacune di sicurezza del porto, e c’è la possibilità che i gruppi yemeniti, in risposta alle numerose aggressioni degli Emirati, si rivolgeranno in futuro contro Fujairah, visto che in precedenza avevano preso di mira Abu Dhabi.

di Giovanni Sorbello

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi