Intelligence Usa coopera da cinque anni con esercito turco

Visualizzazioni : 48
di Redazione
Il Capo di Stato Maggiore statunitense Martin Dempsey, ha riconosciuto che gli Stati Uniti negli ultimi cinque anni hanno pianificato una collaborazione militare con la Turchia per questioni attinenti la crisi siriana.

Un ex generale dell’esercito degli Stati Uniti in Europa Mark Phillip Hertling, ha dichiarato che il Pentagono ha inviato un certo numero di soldati in Turchia, per aiutare le autorità turche nel gestire le ripercussioni della crisi siriana.

Il Washington Post ha dichiarato in un rapporto del venti ottobre, che funzionari americani e turchi si sono incontrati nelle scorse settimane, per predisporre dei piani di emergenza per imporre la no-fly zone sul territorio siriano. La relazione conferma anche che gli scontri di frontiera tra Ankara e Damasco sono stati condotti da funzionari militari Usa e dai servizi segreti, in collaborazione  con la Turchia.”

La Siria dal marzo 2011 è vittima di inaudite violenze e aggressioni contro la popolazione civile e autorità siriane.. Il governo di Assad accusa alcuni paesi occidentali e i loro alleati regionali, tra cui l’Arabia Saudita, Qatar e Turchia, responsabili di armare e finanziare l’opposizione e terroristi stranieri.

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi