Il Regime saudita è responsabile di tutti i crimini terroristici nella regione

Visualizzazioni : 23

di Redazione

Il Principale blocco dell’opposizione del Bahrain, la Coalizione 14 febbraio, ha rilasciato un comunicato in cui afferma che il regime di Riyadh è dietro tutti i crimini terroristici che avvengono nella regione.

Nel comunicato la Coalizione condanna anche i recenti attacchi terroristici contro centri religiosi sciiti nella parte orientale dell’Arabia Saudita.

Venerdì scorso, almeno cinque persone sono state uccise e altre nove ferite dopo che un terrorista ha aperto il fuoco contro un gruppo di musulmani sciiti che partecipavano alla cerimonia religiosa di Ashura, nella parte orientale dell’Arabia Saudita. L’attacco è stato rivendicato dal gruppo terroristico dell’Isil.

I musulmani sciiti, in ogni parte del mondo, stanno partecipando alle celebrazioni per l’anniversario del martirio dell’Imam Hussein e dei suoi compagni nel mese di Muharram, il primo mese del calendario lunare.

L’Imam Hussein, nipote del Profeta Muhammad, venne martirizzato insieme a 72 dei suoi fedeli compagni nel 680 dc nella battaglia di Karbala contro il secondo califfo omayyade Yazid I. L’Imam Hussein è stato ucciso dopo aver rifiutato di giurare fedeltà al sovrano tiranno.

 

 

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi