Hezbollah uccide in un agguato tre esperti di autobombe a Qalamoun

Visualizzazioni : 7

di Redazione

Una speciale unità di Hezbollah si è infiltrata ieri all’interno del territorio in mano ai “ribelli” nella regione siriana di Qalamoun, piazzando delle bombe all’interno del giardino di una casa frequentata da tre terroristi specializzati nell’assemblaggio di autobombe.

I tre esperti, responsabili degli attentati che hanno colpito il Libano negli ultimi mesi, sono: Ahmad Ali Hamra, Farid Mohammad Kheir Jumaa e Hussam Masoud Hammoud.

Quando i tre terroristi sono arrivati insieme alle loro quattro guardie del corpo, le bombe sono state fatte esplodere provocando l’uccisione dei tre e dei loro quattro attendenti, riferiscono i media locali.

Un alto funzionario di Hezbollah, ha dichiarato di recente che la riconquista da parte dell’esercito siriano della città di Yabroud, l’ultima roccaforte dei “ribelli” nella regione montagnosa di Qalamoun, potrebbe frenare gli attacchi suicidi contro il Libano.

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi