Hezbollah condanna lo sterminio degli sciiti in Iraq

Visualizzazioni : 14

di Redazione

La spirale di violenza che sta sconvolgendo l’Iraq ha raggiunto livelli drammatici. Ogni giorno è un susseguirsi di attentati contro i civili, il caos regna sovrano e le istituzioni sono incapaci di gestire questa emergenza. Proprio in merito a questa situazione allarmante, soprattutto ai massacri mirati compiuti negli ultimi mesi contro la comunità sciita irachena, il movimento di resistenza libanese Hezbollah ha espresso la sua ferma condanna.

In una dichiarazione il movimento sottolinea che i terroristi continuano a versare il sangue iracheno commettendo massacri contro donne, bambini e innocenti. Il tutto avviene secondo una chiara strategia regionale che mira a colpire le varie comunità sciite.

L’ultimo grave episodio ha visto lo sterminio di un’intera famiglia sciita di 16 persone, comprese donne e bambini. Solo negli ultimi quattro giorni, i terroristi hanno ucciso decine di sunniti e sciiti innocenti in tutto l’Iraq, nel tentativo di fomentare un conflitto tra le comunità.

Hezbollah ha invitato i politici e soprattutto i religiosi, a condannare i crimini compiuti da questi estremisti radicali al servizio di potenze straniere, Israele, Stati Uniti, Arabia Saudita e Qatar su tutti. Sarà determinante – continua la dichiarazione – poter contare sull’unità nazionale dell’Iraq per affrontare questi crimini e questi tentativi di sedizione tra le comunità sciite e sunnite. Il governo iracheno deve prendere le misure necessarie per sopprimere, arrestare e garantire questi terroristi alla giustizia.

La dichiarazione si conclude con le condoglianze rivolte alle famiglie dei martiri e con l’augurio di una pronta guarigione ai feriti.

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi