/ Palestina / Hezbollah attacca il Bahrain sulle accuse al partito

Hezbollah attacca il Bahrain sulle accuse al partito

Redazione on 8 novembre 2012 - 06:23 in Palestina, Primo Piano
di Redazione
Hezbollah ha condannato il regime del Bahrain sulle accuse rivolte al movimento di resistenza libanese, riguardo un presunto coinvolgimento nei recenti attentati che hanno causato la morte di due persone.
“Condanniamo qualsiasi accusa contro di noi. Crediamo che il governo del Bahrain stia utilizzando questi attentati al fine di reprimere l’opposizione pacifica e di evitare di rispondere alle loro esigenze legittimi”, questa è la dichiarazione ufficiale emessa ieri da Hezbollah. Il 6 novembre il regime del Bahrain ha dichiarato di aver arrestato quattro persone sospettate di essere coinvolte negli attentati del 5 novembre nella capitale Manama, in cui era rimasta ferita una persona. Il Bahrain ha accusato Hezbollah di essere dietro le esplosioni.
Hezbollah ha dichiarato che le accuse sono parte di una più ampia serie di false accuse rivolte al movimento di resistenza libanese.

La rivolta nel Bahrain è iniziata nella metà del febbraio 2011. I manifestanti del Bahrain accusano re Hamad bin Isa Al Khalifa responsabile della morte di decine di manifestanti durante la rivolta.

0 POST COMMENT

Send Us A Message Here

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi