Hamas: Peres è morto senza affrontare la giustizia internazionale

Visualizzazioni : 24

strage di QanaIl movimento di Resistenza palestinese Hamas ha riferito che l’ex presidente israeliano Shimon Peres è stato un criminale di guerra ed è morto senza affrontare la giustizia internazionale per le atrocità che ha commesso contro l’umanità.

Commentando la morte di Peres, il portavoce di Hamas Hazem Qasem ha invitato a compiere tutti gli sforzi per portare i criminali di guerra israeliani di fronte alla giustizia internazionale, e non dar loro alcuna possibilità di sfuggire alla punizione.

Qasem ha dichiarato che Peres è stato uno dei leader israeliani che hanno fondato il regime di occupazione israeliana e costretto milioni di di palestinesi ad abbandonare la loro terra. “I massacri che sono stati commessi da Peres sono ancora ricordati dalla nostra gente. Quest’uomo era nel governo che ha effettuato gli attacchi e le violazioni contro il popolo palestinese durante l’intifada ad al-Aqsa”, ha aggiunto il portavoce.

Hamas ha anche accusato l’ex presidente di aver giustificato le guerre di Israele su Gaza e di essere responsabile per il massacro di Qana in Libano nel 1996.

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi