Hamas, nuove relazioni con l’Iran

Hamas-Iran
Visualizzazioni : 109

Il leader del movimento di Resistenza Islamica palestinese Hamas in Libano, Osama Hamdan, ha dichiarato ieri che i rapporti del movimento con Teheran sono entrati in una nuova fase. Il funzionario palestinese ha fatto queste osservazioni a Beirut nel corso di un incontro con Hussein Sheikholeslam, ex consigliere del ministro degli Esteri iraniano.

Hamas-Iran

Hamas, Affare del secolo destinato a fallire

Osama Hamdan ha osservato che gli sforzi compiuti nell’ambito del cosiddetto “Affare del secolo” sono destinati al fallimento. Le minacce contro le forze della Resistenza non produrranno alcun risultato. La storia degli ultimi tre decenni mostra che le vittorie ottenute sono i risultati della Resistenza.

All’inizio della settimana, Hamdan aveva descritto la recente visita della delegazione di Hamas in Iran come una svolta nelle relazioni bilaterali.

Un’alta delegazione di Hamas guidata da Saleh al-Arouri ha effettuato alcune settimane fa una visita diplomatica in Iran. La delegazione ha tenuto colloqui con alti funzionari iraniani tra cui il leader della Rivoluzione Islamica Ayatollah Khamenei, il segretario del Consiglio supremo della sicurezza nazionale Ali Shamkhani e il portavoce del Parlamento Ali Larijani.

Hamas e la crisi siriana

I rapporti tra il movimento palestinese e l’Iran si sono ristabiliti negli ultimi anni, a causa della rottura con una parte della dirigenza palestinese per divergenze legate alla questione siriana. All’interno di Hamas si sono verificate fratture tra l’ala militare delle Brigate Ezzeddin al-Qassam, rimasta fedele alla Repubblica Islamica, e una parte della dirigenza del partito filo-Qatar che ha sostenuto l’operato dei “ribelli” siriani.

Malgrado le gravi divergenze, l’Iran non ha mai fatto mancare il suo sostegno alla Resistenza palestinese. Nell’ultima aggressione israeliana le fazioni palestinesi hanno costretto al ritiro le truppe israeliane, infliggendo pesanti perdite all’esercito di Tel Aviv. Nel corso di una conferenza stampa congiunta, i leader delle fazioni palestinesi hanno dichiarato che “ciò è avvenuto grazie agli aiuti militari e non solo, arrivati da Iran ed Hezbollah“.

di Giovanni Sorbello

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi