Per gli americani è tempo di lasciare il Golfo Persico

Visualizzazioni : 10

Teheran – Mentre la tensione raggiunge livelli altissimi nell’area del Golfo Persico, gli americani hanno pensato bene di aumentare la propria presenza militare nell’area. A tal proposito, il comandante della marina iraniana ha dichiarato che gli Stati Uniti devono lasciare il Golfo Persico, condannando la decisione di aumentare la propria presenza militare nella regione.

golfo-persico-navi-Usa“La presenza degli americani nella regione del Golfo Persico è giunta alla fine e devono lasciare il Medio Oriente“, ha dichiarato domenica scorsa il contrammiraglio Hossein Khanzadi. Washington sta cercando di aumentare le probabilità di guerra inviando una portaerei nel Golfo Persico. Sullo stesso tema un comandante del Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica dell’Iran, Amirali Hajizadeh, ha dichiarato che la presenza militare degli Stati Uniti nel Golfo prima era una seria minaccia, ma ora rappresenta un obiettivo.

“Una portaerei con almeno 50/60 aerei da combattimento e seimila forze militari al suo interno era una seria minaccia per noi in passato, ma ora è un obiettivo e le minacce sono passate alle opportunità”, ha dichiarato Amirali Hajizadeh.

L’alto comandante iraniano del Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica ha sottolineato che i missili iraniani sono in grado di colpire navi statunitensi da una distanza di 300 chilometri e che i nuovi missili hanno una gamma ancora maggiore di 700 chilometri, che consente loro di colpire obiettivi oltre il Golfo.

Il Pentagono ha annunciato venerdì scorso che gli Stati Uniti stanno schierando una nave d’assalto anfibia e una batteria di missili Patriot per sostenere una portaerei e i bombardieri B-52 già inviati nel Golfo Persico.

La scorsa settimana, la Casa Bianca ha annunciato che avrebbe inviato il gruppo d’attacco della portaerei Uss Abraham Lincoln nel Golfo Persico per contrastare Teheran. La portaerei Uss Abraham Lincoln ha attraversato la scorsa settimana il Canale di Suez in direzione del Golfo Persico.

di Giovanni Sorbello

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi