Giappone: cresce il risentimento anti-Usa

Visualizzazioni : 14
di Redazione
Aumentano gli arresti di militari Usa da parte della polizia giapponese, gli ultimi due sono stati arrestati nella città di Yokohama, con l’accusa di indecenza pubblica. Pochi giorni fa la polizia ha tratto in arresto un marinaio americano Oscar Hayes Wiygul, per aver girato nudo in un internet café a Yokohama, a sud ovest della capitale Tokyo, sfidando il coprifuoco notturno che l’esercito degli Stati Uniti ha imposto dopo che due soldati americani hanno violentato una donna giapponese di Okinawa. Venerdì scorso la polizia ha arrestato un militare Usa Luis Fernandez, con l’accusa di guida in stato d’ebbrezza. L’arresto del marine americano, che svolge servizio presso la  Base Futenma Air, è arrivato dopo che una donna giapponese ha denunciato che il suo veicolo era stato investito dall’auto del militare.

Il 16 ottobre la polizia giapponese a Okinawa ha arrestato due soldati americani di 23 anni, con l’accusa di aver stuprato e ferito una donna giapponese.

Il 2 novembre un soldato americano di 24 anni, ha fatto irruzione in un appartamento sopra un bar in un villaggio di Okinawa, colpendo e ferendo gravemente  un ragazzo, nonostante il coprifuoco notturno. Gli incidenti hanno fatto infuriare la popolazione giapponese, già contrariata dalla presenza delle forze Usa a Okinawa, organizzando diverse manifestazioni di protesta contro la presenza di circa 26.000 soldati americani. I soldati Usa hanno commesso più di 5.700 reati dal 1972, quando l’isola è stata restituita al Giappone.

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi