Generale Soleimani, miglior stratega militare al mondo

Visualizzazioni : 13

Il maggiore generale dell’Iran, Qassem Soleimani, comandante della Forza Quds del Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica (Irgc), si è aggiudicato la vetta dei Global Thinkers 2019 della politica estera, nel campo della difesa e della sicurezza.

SoleimaniIl generale Soleimani è stato collocato in cima alla lista delle persone più influenti nel settore della difesa e della sicurezza, seguito dal ministro della Difesa tedesco, Ursula von der Leyen. Qassem Suleimani ha guidato gli sforzi militari dell’Iran per due decenni, ma il suo ruolo non è mai stato così determinante come oggi. Le impronte digitali di Soleimani sono presenti in tutti i teatri in cui l’Iran è attivo, dallo Yemen all’Iraq alla Siria.

La rivista con sede a Washington ha aggiunto che il generale Soleimani “è diventato anche il volto pubblico della risposta dell’Iran alle minacce del presidente americano Donald Trump“. Il generale iraniano ha tenuto un discorso infuocato nel luglio del 2018 in cui ha risposto alle minacce di azioni di Donald Trump, come pochi hanno mai fatto in passato. “Siamo vicini a te, dove non puoi nemmeno immaginare… Siamo pronti”, è stata la risposta di Soleimani a Trump.

Il comandante della Forza Quds è considerato uno stratega determinante nelle operazioni antiterrorismo contro i terroristi Takfiri in Siria e in Iraq.

Soleimani obiettivo di Israele, Usa e Arabia Saudita

Negli ultimi anni sono emersi diversi rapporti di complotti di assassinio contro il generale Soleimani da parte di Stati Uniti, Israele e Arabia Saudita – tra i principali sostenitori dei gruppi terroristici che hanno devastato il Medio Oriente.

Nel novembre 2018, il New York Times ha riferito che il generale saudita Ahmed al-Assiri partecipò a una riunione a Riyadh nel 2017 che prevedeva piani per assassinare il “nemico determinato” del regno. Un recente rapporto del quotidiano kuwaitiano al-Jarida ha anche riferito che Washington ha dato ad Israele luce verde per assassinare il generale iraniano.

Crediamo che per i padrini del terrorismo internazionale, il Comandante Ombra (così viene chiamato Soleimani) resterà un invincibile incubo.

di Giovanni Sorbello

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi