Egitto, ucciso leader dei Fratelli Musulmani

Visualizzazioni : 29

Fratelli MusulmaniLe forze di sicurezza egiziane hanno ucciso la scorsa notte Mohammed Kamal alto dirigente dei Fratelli Musulmani, e Yasser Shehata un altro membro del gruppo, durante una sparatoria in un appartamento alla periferia del Cairo. 

Kamal, medico di professione, era ricercato per una dozzina di attacchi armati ed è stato due volte condannato in contumacia all’ergastolo. Egli sarebbe stato responsabile di diverse fazioni armate della Fratellanza. Kamal era uno dei più importanti leader dei Fratelli Musulmani, ed è stato responsabile del comitato amministrativo supremo.

La Fratellanza musulmana ha pubblicato una dichiarazione sul proprio sito ufficiale, in cui considera le autorità egiziane responsabili della morte di Mohammed Kamal e Yasser Shehata.

Dopo la cacciata nel 2013 del presidente Mohamed Morsi, il regime egiziano ha condotto un brutale giro di vite contro i Fratelli Musulmani e altri oppositori del governo. Le autorità del Cairo hanno dichiarato i Fratelli Musulmani “organizzazione terroristica” dopo il colpo di Stato militare contro Morsi.

di Redazione

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi