Escalation di guerra nella Striscia di Gaza

Visualizzazioni : 3

Nelle ultime 48 ore gli scontri armati nella Striscia di Gaza hanno subito una preoccupante escalation. Il quartier generale della stazione televisiva Al-Aqsa, gestita dal movimento di Resistenza palestinese Hamas, è stato raso al suolo ieri durante i nuovi raid aerei israeliani nella Striscia di Gaza.

Striscia-di-gazaL’edificio della stazione televisiva Al-Aqsa, situato nel distretto di An-Nasr, ad ovest di Gaza, è stato completamente distrutto dai raid israeliani. Secondo quanto riferito, molti residenti locali sarebbero fuggiti dopo gli inviti delle autorità palestinesi ad evacuare l’intera area. La stazione televisiva ha riferito che riprenderà presto le trasmissioni.

Il raid fa parte dei nuovi raid aerei e di artiglieria dell’esercito israeliano che hanno preso di mira tutta la Striscia di Gaza, causando la morte diverse persone, tra cui un comandante di Hamas. Il ministero della Salute palestinese ha riferito che dieci persone sono morte nelle ultime 24 ore.

Per rappresaglia, la Resistenza palestinese ha sparato oltre 400 missili, granate di mortaio e almeno un missile anticarro contro le postazioni militari israeliane. Un portavoce delle Brigate Ezzedine al-Qassam, l’ala militare di Hamas, ha dichiarato che la Sala delle operazioni congiunte della Resistenza palestinese ha promesso di espandere la gamma degli attacchi militari più in profondità nei territori occupati. Un milione di coloni sionisti possono entrare nel raggio dei nostri razzi, ha dichiarato Abu Obaydah nel suo tweet. Le Brigate Qassam hanno anche riferito che all’alba di oggi due israeliani sono stati uccisi e altri 19 sono stati feriti nel corso dei suoi attacchi contro Ashkelon.

Ieri pomeriggio, in uno degli attacchi missilistici della Resistenza palestinese, un autobus con a bordo militari israeliani ad est di Jabalia, nel nord-est di Gaza, è stato colpito e distrutto da un missile guidato Kornet. 

In una dichiarazione di lunedì sera, il portavoce del ministero degli Esteri iraniano, Bahram Qassemi, ha condannato gli attacchi israeliani, affermando che tali crimini confermano che il regime israeliano è l’incarnazione del terrorismo di stato in Medio Oriente.

di Redazione

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi