Datagate, basi GB vicine al parlamento tedesco

Visualizzazioni : 19

di Redazione

I documenti diffusi da Edward Snowden, avrebbero rivelato che l’intelligence britannica gestiva una rete di “postazioni per lo spionaggio elettronico” da un luogo vicinissimo al Bundestag e dall’ufficio del Cancelliere tedesco.

A scriverlo è il quotidiano “Indipendent”, secondo il quale l’attività di spionaggio in vari edifici diplomatici nel mondo, sarebbe condotta dalla Gran Bretagna insieme agli Stati Uniti e altre nazioni alleate.

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi