Continua l’avanzata dell’esercito siriano

Visualizzazioni : 12

di Mauro Indelicato

L’esercito siriano, secondo indiscrezioni, avrebbe sventato venerdì un tentativo di infiltrazione da parte di gruppi miliziani armati verso il ponte Al-Awared, che attraversa gli importanti quartieri di Sheikh Maqsood di Aleppo.
Violenti scontri tra esercito regolare e miliziani, anche nella zona di al-Sakhoor, sempre nella città di Aleppo.
Una fonte della tv Al-Manar, avrebbe accertato che si sono verificati scontri tra le forze nazionali e dei gruppi armati di opposizione anche in un’altra zona importante della seconda città siriana, precisamente ad al-Nobbol.
“Gli scontri hanno provocato numerosi morti e feriti tra le fila degli insorti”, ha riferito la fonte, sottolineando che le truppe dell’esercito hanno sollevato la bandiera siriana alla periferia del villaggio di Mayer.

D’altra parte, gli aerei militari siriani hanno preso di mira la sede del cosiddetto “legittimo governo del popolo siriano” nella città di Raqqa, uccidendo diversi terroristi, oltre che provocando la distruzione di una macchina con mitragliatrice.

Il corrispondente di Al-Manar inoltre, ha anche riferito che l’esercito siriano ha sventato un attentato suicida nella zona di Kafr Amer a Zaqbadani, vicino Damasco, dove l’esercito ha disinnescato un’autobomba.
Fonti delle autorità locali invece, danno la notizia che l’esercito siriano ha ripristinato la sicurezza del villaggio di Abu Habaylat, vicino ad Hama.

lascia un commento

IlFaroSulMondo.it usa i cookies, anche di terze parti. Ti invitiamo a dare il consenso così da proseguire al meglio con una navigazione ottimizzata. maggiori informazioni

Le attuali impostazioni permettono l'utilizzo dei cookies al fine di fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui ad utilizzare questo sito web senza cambiare le tue impostazioni dei cookies o cliccando "OK, accetto" nel banner in basso ne acconsenterai l'utilizzo.

Chiudi